Berlato (-ECR): serve un preciso piano di sostegno per le donne vittime di violenza domestica

Il lock-down, resosi necessario nel 2020 per contenere il diffondersi del Covid-19, ha obbligato innumerevoli donne, vittime di violenza domestica, alla convivenza forzata con il proprio aguzzino. I dati pubblicati dall’Istat sono allarmanti. Nel 2020 le chiamate al 1522, il numero di pubblica utilità contro la violenza e lo stalking, sono aumentate del 79,5% rispetto al 2019, sia per telefono, sia via chat (+71%). Il nostro Paese non ha linee guida specifiche in materia di violenza sulle donne che portino il partner ad una condanna definitiva. L’entità del problema è enorme e nulla ci fa capire come il Governo voglia affrontarlo. Serve un preciso piano di sostegno in termini di servizi e di strategie comuni che abbiano il fine di prevenire la recidiva o la reiterazione delle condotte violente. Urgono normative severe nei confronti degli aguzzini in modo da poter tutelare la sicurezza e la tranquillità delle donne, permettendo loro di riappropriarsi delle proprie vite.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,914FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x