“L’ipocrisia della è da medaglia d’oro. Il Comune di darà una medaglia a Carola Rackete, la tristemente nota aiutante degli scafisti, per il suo impegno nell’infrangere le leggi italiane. Conseguentemente quali medaglie daranno alla polizia francese che abbandona gli immigrati nei boschi al confine italiano, o quale premio daranno ai gendarmi francesi che respingono le donne incinte alla frontiera? A quando la candidatura di Macron a premio Nobel per la pace per aver determinato in Libia il caos attuale, pur di appropriarsi del petrolio libico? I razzi francesi in possesso delle truppe di Haftar che tipo di onorificenza meritano?” E’ quanto dichiara l’on. Maria Cristina Caretta, deputato di Fratelli d’Italia.