Difesa: Rauti al 4° artiglieria controaerei di Mantova

Il Sottosegretario alla , Senatrice Isabella Rauti, ha incontrato oggi a Mantova il personale del 4° Reggimento artiglieria controaerei “Peschiera” dell'Esercito, attualmente comandato dal colonnello Claudio Libertucci.

Dopo il saluto alla Bandiera di Guerra dell'unità, decorata di Medaglia di bronzo al Valor Militare, Rauti ha visitato l'esposizione delle batterie missili SAMP/T, il sistema d'arma ad elevato contenuto tecnologico e ad alta flessibilità, mobilità e rapidità di schieramento, dal 2011 in dotazione al reggimento. Il “4° Missili” è l'unico reparto italiano ad essere dotato delle batterie SAMP/T, frutto di un consorzio europeo italo-francese, in grado di contrastare sia la minaccia aerea, che quella costituita dai missili balistici. Un sistema d'arma dotato di un elevato contenuto tecnologico e di alta flessibilità, mobilità e rapidità di schieramento, capace di gestire la minaccia a 360°, monitorando i cieli con i suoi sistemi radar.

“La vostra gloriosa e pluridecorata unità di artiglieria controaerei rappresenta un'eccellenza della Forza Armata, che assolve il suo compito sulla base di una lunga esperienza operativa, sulla formazione tecnica altamente specializzata e sull' addestramento continuo”, ha dichiarato Rauti rivolgendosi al personale schierato.

“Il 4° Missili è oggi protagonista della sicurezza e internazionale, in un contesto geopolitico globale complesso, segnato dal protrarsi della guerra provocata dall'aggressione russa dell'Ucraina nel 2022; ma anche dal conflitto in Medio Oriente e dalla più recente crisi navale nel Mar Rosso che minaccia le rotte mercantili internazionali e le economie globali. In tale contesto, il Reggimento contribuisce in modo sostanziale all'impegno della Difesa a tutela della sicurezza e della stabilità, innanzitutto con una batteria SAMP/T in Kuwait; inoltre, da circa un anno, il Reggimento partecipa con una batteria dello stesso tipo all'operazione della NATO in Slovacchia, volta a incrementare la capacità di deterrenza lungo il fianco est dell'Alleanza”, ha proseguito Rauti. Il 4° è attivo anche sul nazionale, con l'impiego sulla piazza di Modena nell'ambito dell'operazione Strade Sicure, in concorso alle Forze di polizia. “Il dispositivo quest'anno può contare su 1800 militari in più, grazie all'impegno del Governo e della Difesa nei compiti di sorveglianza e deterrenza, per la sicurezza dei cittadini”, ha ricordato Rauti.

Il Sottosegretario ha infine posto l'accento sulle capacità di integrazione e di interoperabilità, che la Difesa persegue con determinazione, evidenziando che “Il 4° Reggimento Artiglieria Contraerei Peschiera, con le sue batterie SAMP/T, è in grado di concorrere alla Difesa Aerea Integrata nazionale, o alla difesa controaerei di un contingente multinazionale, ed è interoperabile con i sistemi di comando e controllo della NATO”.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x