Foggia. La Salandra (FdI): la solita doppia morale della sinistra contro il Presidente del Consiglio

“Indecente e vergognoso è il silenzio complice dei rappresentanti istituzionali della sinistra, tutti schierati davanti al palco del concerto del primo maggio di Foggia, dove un rapper ha pronunciato indicibili insulti sessisti contro il presidente del Consiglio Giorgia . Le scuse arrivate dal cantante sono però quasi peggiori delle offese. Che il sedicente artista continui ad evocare lo spettro del fascismo, non è una sorpresa ma la verità è che, nascosta dietro l'antifascismo, si cela una volgarità di bassa lega e violenti stereotipi contro le donne: è questa la natura della sinistra? Resta inaccettabile che sia tollerato un linguaggio becero e ingiurioso contro il Presidente del Consiglio, a maggior ragione durante un evento organizzato dal Comune di Foggia. Ancor più grave che a tali volgarità non sia seguita una parola di condanna o presa di distanza da parte di nessun esponente di sinistra, né locale, né regionale né , e neanche dai rappresentanti istituzionali che hanno organizzato l'evento”.

Così in una nota il deputato di Fratelli d'Italia Giandonato La Salandra.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x