Global Compact: discussione alla Camera, ma Lega e 5 stelle vanno via

Aula semivuota con importanti assenze nella maggioranza, proprio mentre alla Camera dei Deputati sono in discussione le mozioni sul Global Compact. La discussione è stata calendarizzata dopo la mobilitazione di Fratelli d’Italia che ha costretto il Governo Conte, inizialmente a favore a lasciare al Parlamento la decisione. Domani si voteranno le mozioni e ha presentato quella contraria, ma intanto, iniziato il dibattito, si sono svuotati proprio i banchi della maggioranza Lega – 5 stelle che ha voluto la discussione.

“E’ deprimente vedere l’aula vuota quando si parla del Global Compact, con assenze importanti proprio di coloro che hanno detto che il governo su questa vicenda non prende una posizione lasciandola al Parlamento. Sono assenze imbarazzate di una maggioranza che potrebbe dire di essere contraria ma non del tutto o favorevole ma non del tutto. Il nostro ordinamento viene continuamente perforato dai principi europei e se aderiamo a questo accordo avremo obblighi crescenti verso tutti coloro che saltano su un barcone per venire in Italia. FdI invece, ritiene che in tema di c’e’ un dovere dello Stato a regolare i flussi, a difendere i propri confini, a difendere l’identita’ culturale. Altro che governo sovranista, altro che governo populista. In caso di approvazione del questo governo verra’ ricordato come il governo che si e’ inginocchiato di fronte alla Troika internazionale, al piano Soros deciso dagli organismi sovranazionali. E lo avra’ fatto proprio quando il popolo italiano gli aveva dato tutto un altro mandato”. Così Andrea Delmastro, deputato di Fratelli d’Italia intervenendo in aula sulla mozione di FdI sul Global Compact.

“Domani vedremo se la maggioranza continuera’ a scappare dal confronto, come ha sempre fatto sin da quando Fratelli d’Italia ha portato al centro del dibattito politico il Global compact, o se finalmente vorra’ prendere posizione su una questione fondamentale come la difesa dei confini e la sovranita’ della nostra Nazione”. Lo ha detto intervenendo nell’Aula di Montecitorio il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, illustrando la mozione di Fratelli d’Italia sul che sara’ messa in votazione domani. “E’ semplice- ha aggiunto- o si vota si’ alle altre mozioni, impegnando il governo a sottoscrivere questo patto scellerato che potenzialmente aprira’ le porte a milioni di immigrati, come vogliono il Pd e la sinistra, o si vota si’ alla nostra, in modo netto e inequivocabile, impegnando il governo a non firmare il Global compact. Domani, alla prova del voto, vedremo chi assieme a Fratelli d’Italia ha davvero a cuore la Nazione”, ha concluso Lollobrigida.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,411FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati