Governo: FDI, nostri voti? O ci si siede a parlare o nulla da fare

Un ingresso di  in maggioranza “al momento sono solo fantasie anche perche’ non mi pare alla vita alle viste un allargamento della maggioranza. Fratelli d’Italia non fara’ da stampella nessuno. Continueremo a fare cio’ che abbiamo fatto finora: una posizione non pregiudiziale ma patriottica, pronta a sostenere le misure negli interessi degli italiani e a bocciare quelle che non lo sono”. Lo dice Luca Ciriani, presidente dei senatori di Fratlli d’Italia. Intervistato dal Messaggero, Ciriani spiega che “l’idea di un rimpasto e’ al momento un’ipotesi remota: per ora siamo fermi a scenari di pura fantasia”. Per M5s i voti di  non sono un tabu’? “Ci fa piacere”, risponde Ciriani, ma “e difficile per noi, dopo aver criticato aspramente la manovra, sedere a un tavolo. Per farlo servirebbero altri tipi di segnali. Se ad esempio il governo accogliessi il nostro invito a bloccare la fatturazione elettronica sarebbe un bel segnale”. Ma per un’intesa piu’ ampia bisogna sedersi a parlare altrimenti si va avanti cosi’. “Esattamente. Ma mi sembra una possibilita’ alquanto remota, dati i pochi margini che la manovra lascia alle misure che fratelli d’Italia avevo immaginato. Per Flat tax e taglio delle tasse non ci sono i soldi”. quanto alla legittima difesa “abbiamo sempre votato a favore, e andremo avanti cosi'”, mentre il taglio degli stipendi dei parlamentari “sono temi che sosteniamo dai tempi di Alleanza Nazionale. Ma no ad atti demagogici che servono al Movimento 5 stelle per fare propaganda”, conclude l’esponente FdI.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,150FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati