Immigrati: Lucaselli (FdI), Sud non sia infermeria d’Europa

“Non è pensabile che Brindisi diventi l'infermeria d'Europa, e vengano accolti decine di immigrati positivi al Coronavirus. L'Italia sta provando a rialzarsi con molta fatica, e con la pressoché totale inerzia del governo, da un flagello che ha devastato l' e la dimensione sociale”. Lo dichiara la deputata di Fratelli d'Italia Ylenja Lucaselli. “Ora è inammissibile che, per un Esecutivo non in grado di rivendicare il proprio ruolo in Europa, l'Italia stia subendo flussi pressoché incontrollati di persone contagiate. E che a pagare il prezzo più alto sia ancora una volta il Mezzogiorno, terra in grave ritardo sul piano economico. In questo quadro, è veramente incontentabile la posizione di Michele Emiliano, sceriffo sanitario a giorni alterni. Ricordiamo quando faceva tuoni e fulmini contro i fuorisede che tornavano dal Nord, ora appare mansueto quando c'è da far passare sotto traccia gli errori del governo”, conclude.
0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x