Manovra, Rampelli (VPC-FdI): dissento dal presidente Fico, le Camere sono vittime e non corresponsabili

“Non voglio legittimare l’idea che il Parlamento sia responsabile, o corresponsabile dei tempi vergognosi con cui questa manovra, la più importante del dopoguerra, viene eseminata. Dissento con il massimo rispetto ma in modo netto con il presidente della Camera Roberto Fico che ha sostenuto ‘la necessità di un impegno comune di Camera, Senato e Governo per superare queste pesanti criticità’. Capisco il suo imbarazzo, appartenendo a un partito che è parte della maggioranza, ma il Parlamento non è affetto da una sindrome di Stoccolma, è semplicemente ostaggio di un governo che gode di un sostegno ampio che, lo dimostrano i fatti, si sta rivelando un male per la democrazia”. È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,664FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati