: la Pietra è più forte del

Nelle concitate, disperate, ore di ieri sera, mentre Notre Dame de Paris bruciava, eventi carichi di simbolismo avevano luogo. Sui canali social dei media arabi, fanatici islamici gioiscono ed esultano per il rogo. I media nostrani invece raccontano fin dai primi minuti di una distruzione totale e inevitabile, senza farsi nemmeno qualche domanda su come fosse possibile che la Cattedrale più importante di , monumento millenario, potesse andare in fumo così, per un semplice “incidente”.

Eppure anche noi, dalle colonne di questo giornale, avevamo lanciato l’allarme sul pericolo che corrono le chiese e i cristiani in Francia. Tuttavia, per le strade di , ieri, è accaduto un fatto nuovo, anzi antico, ma oramai dimenticato. Un evento simbolicamente e spiritualmente potente. Le persone, i giovani in testa, hanno iniziato a pregare, intonando l’Ave Maria all’esterno della Cattedrale. Mentre il funereo, tentava di distruggere il simbolo della nostra civiltà millenaria, ecco la speranza del popolo accendersi e ardere con gran fiamma.

Poco dopo i pompieri hanno annunciato che la Chiesa era strutturalmente salva.
La Pietra è più forte del . Per i Popoli d’ che hanno Fede la speranza divampa.

Ulderico de Laurentiis
Ulderico de Laurentiishttp://www.uldericodelaurentiis.it
Direttore Responsabile de "La Voce del Patriota". Giornalista Pubblicista, laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa con un Master in Comunicazione Multimediale. Militante della destra politica fin da giovanissimo, appassionato di Cybercultura, osservatore curioso dell'Alt-right americana, cultore di Enogastronomia. "Per aspera ad astra"
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,247FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x