Operazione antimafia “Fenice”. Sallemi (FdI): Stato stronca business criminale su agricoltura siciliana

“Mi complimento con la DDA di Catania, con la Procura Etnea, con la Prefettura di Ragusa e con i Finanzieri del Comando provinciale di Ragusa e i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Ragusa per l'operazione Antimafia ‘Fenice' che ha portato a sedici arresti tra le province di Ragusa e Catania e che ha permesso di sgominare il business illecito sull'agricoltura siciliana attraverso le imposizioni sugli imballaggi e forniture. La brillante operazione testimonia come lo Stato, in particolar modo a Vittoria, sia presente e vigile. Personaggi del calibro criminale come Elio Greco continuavano a delinquere e grazie alle investigazioni di Finanza e Carabinieri è stato individuato un verminaio che ha a che fare con il packaging, la concorrenza sleale, le minacce agli operatori del mondo agricolo ma anche con il traffico di droga. Grazie agli inquirenti per aver disvelato una sinergia tra le cosche dei Santapaola Ercolano, Nardo e Rinzivillo e per aver liberato in particolar modo Vittoria da questa cappa criminale. Ancora una volta è necessario sottolineare un'azione ferma e decisa delle istituzioni a tutela dei cittadini e degli imprenditori onesti”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d'Italia, Salvo Sallemi, componente della Commissione Antimafia.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x