Piano “Sonora bocciatura per la Giunta e Rossi sulla Bioraffineria di Livorno. Siamo al punto zero, dove metteremo 600mila tonnellate di dei toscani?

6 views
– ” Dal Consiglio regionale è arrivata una sonora bocciatura per il Governatore Rossi e l’assessore Fratoni sul nuovo piano dei . Dopo le forti criticità espresse dal Centrodestra, anche parte del Pd si è mostrato poco convinto sui progetti di un Ato unico e della Bioraffineria Eni a Livorno. Uno stop frontale per la Giunta tanto che la Fratoni è stata costretta a ritirare la prevista comunicazione, politica dei che adesso deve essere ripensata. L’emergenza però è alle porte perché a breve non sapremo dove mettere 600mila tonnellate di urbani dei toscani –dichiara il Consigliere regionale Paolo Marcheschi ()– L’unica decisione presa dalla Giunta è quella di aver cancellato il termovalorizzatore di Case Passerini senza però offrire soluzioni alternative. Non si parla di impianti, della loro qualità, del riciclo e del recupero. Fra 8 mesi la legislatura terminerà e la Regione non ha ancora un piano dei . Le discariche inoltre nel 2021 vanno in esaurimento, è comunque inaccettabile continuare a conferire tutti i prodotti nelle discariche”.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,856FansLike
3,838FollowersFollow

Leggi anche

Geopolitica: sabato videoconferenza sul tema “Libia e Mediterraneo orientale: migrazioni e conflitti”

Si terra' sabato 31 ottobre, alle ore 18.30, la videoconferenza sul tema "Libia e Mediterraneo orientale: migrazioni e conflitti. Gli effetti dell'imperialismo neo-ottomano turco...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Geopolitica: sabato videoconferenza sul tema “Libia e Mediterraneo orientale: migrazioni e conflitti”

Si terra' sabato 31 ottobre, alle ore 18.30, la videoconferenza sul tema "Libia e Mediterraneo orientale: migrazioni e conflitti. Gli effetti dell'imperialismo neo-ottomano turco...

Nizza, Cirielli (FdI): “Alzare livello di guardia in Italia, più controlli ed espulsione degli stranieri radicalizzati”

"Dopo l'attacco terroristico alla cattedrale di Notre-Dame a Nizza è necessario incrementare il livello di guardia anche in Italia. Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese...

Nizza: Lucaselli (FdI), incubo fondamentalismo mai finito

"L'orribile attentato islamico di Nizza ci ricorda che l'incubo del fondamentalismo non è mai finito. Inoltre, l'assalto all'ambasciata francese di Gedda ri-disegna la probabile...

Nizza. Ciriani (FdI): Ferocia islamista colpisce nuovamente Francia. FdI rivendica difesa radici cristiane

"Nuovamente la ferocia islamista colpisce la Francia dopo la morte del professore Samuel Paty. E lo fa macchiando di sangue uno dei simboli e...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x