Prisco-Deidda (): il Governo permetta lo scorrimento della graduatoria del Vice-ispettori del 2017 ingiustamente esclusi.

Presentata interrogazione parlamentare

“Abbiamo presentato un’interrogazione parlamentare al Governo e al Ministro competente affinché si proceda con lo scorrimento della graduatoria relativa al interno per la copertura di 501 posti di Vice-ispettore della di Stato, indetto nel 2017”, dichiarano i Deputati di Prisco e Deidda;

“All’epoca, infatti, – proseguono gli esponenti – l’Amministrazione rettificò tardivamente i criteri di valutazione, escludendo i punteggi relativi ai titoli di cultura solo dopo lo svolgimento delle prove scritte: rettifica che, recentissimamente, è stata dichiarata illegittima anche dal TAR del Lazio con sentenza n. 6859/2020”;

“Chiediamo dunque all’Esecutivo di porre fine ad un’evidente ingiustizia e quali iniziative intenda adottare per garantire la scorrimento totale della graduatoria con l’assorbimento anche degli ultimi 154 aspiranti allievi rimasti ancora in attesa della relativa chiamata”, è quanto dichiarano in una nota congiunta Deputati di Emanuele Prisco e Salvatore Deidda

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,258FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x