Recovery: Lucaselli (FdI), da governo microporgrammi e nessuna prospettiva

“Peggio dello spettacolo pietoso tra i partiti di maggioranza per la spartizione delle poltrone è l’impostazione data al piano per il Recovery Fund, anche nell’ultima versione. Una pioggia di microprogrammi senza una prospettiva”. Lo dichiara la deputata di Fratelli d’Italia Ylenja Lucaselli. “Qualche esempio. Sulla ci si concentra sulla riduzione del carico di sui magistrati e nulla più. Per l’abbandono scolastico si prevede l’impiego di 90 milioni di euro, ma come noto il tema del rischio esclusione educativa per i più giovani, specie quelli che vivono nelle periferie, è molto serio e non può di certo essere risolto con la Dad.Il dramma vero attorno al ‘capolavoro’ del governo, però, è un altro. Il piano prevede, infatti, di utilizzare buona parte del europeo per sostituire il debito italiano. Un disastro totale. L’incapacità di progettare del Governo Conte ricadrà sulle prossime generazioni. Forse la ragione più forte per sperare nella fine di questa esperienza dannosa per il Paese”, conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,390FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati