Roma, Meloni: FdI chiede a Gualtieri di prendere distanze da parole ignobili pronunciate su Norma Cossetto

“Fratelli d’Italia chiede al sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, e al presidente del Municipio I, Lorenza Bonaccorsi, di prendere immediatamente le distanze dalle ignobili parole pronunciate ieri da un esponente della loro maggioranza nei confronti della memoria di Norma Cossetto, la giovane istriana seviziata, violentata e barbaramente uccisa dai partigiani comunisti di Tito. Durante la seduta del Consiglio municipale, questo signore ha citato sedicenti fonti storiche “indipendenti” per mettere in dubbio e negare il terribile stupro subito da Norma. È scandaloso che nessuno a sinistra, a partire dal Sindaco e dal Presidente del Municipio, abbia ancora ritenuto di dire una parola per condannare questa indecenza. Chi rimane in silenzio è complice”.

Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

16 Commenti

  1. i soni sinistroidi sono troppo impegnati in argomenti stupidoi come i transgender, dare la nazionalità a immigrati clandestini e delinquenti, ricostruire paesi che non sono in Italia…etc etc insomma sono dei criminali o troppo impegnati

  2. Vergognoso, e poi si riempiono di parole sui femminicidi… Se pensano queste cose i femminici e le violenze in Italia saranno sempre e solo giustificate da questi maschi politici incapaci e corrotti. Difendere qualunque donna sempre, nessuna colpa potrebbe giustificare che questa giovane ragazza fosse seviziata in quel modo e ancora oggi vilipendiata proprio da connazionali ed per di più il sindaco della Capitale.. Indecente!

  3. Nessuna colpa avrebbe potuto giustificare che questa giovane ragazza fosse seviziata in quel modo. Mi scuso per l’emozione che mi ha colta, facendomi sbagliare la grammatica (bon j’ai vecu à Paris quelques années donc du coup j’ai deux langues maternelles dans la tete- ho vissuto a Parigi qualche anno dunque ho due lingue madri nel cervello) ma non se ne può più di FEMMINICIDI, di giustificazioni per gli uomini che commettono violenze sulle donne ! I’m a cardiologist, so I read scientific articles all the time in english- sono un cardiologo dunque leggo articoli scientifici in inglese tutto il tempo… Ho TRE Lingue madri nel cervello… Ah dimenticavo, ho studiato tedesco a scuola dunque forse ne ho quattro nel cervello… Ich liebe die deutsche sprache-mi piace la lingua tedesca…. Conoscere tante lingue porta a sbagliarsi a volte, Giorgia che ha fatto il linguistico mi può capire.

  4. ho letto i commenti ma dobbiamo aggiungere un fatto che spiega gli sporchi motivi e giustificazioni dei politici di sinistra di oggi che come quelli di ieri cercano di confondere la realtà o di far calare cortine di silenzio. Ci sono riusciti con le foibe per 70 anni ! I partigiani comunisti di Tito veri macellai erano aiutati dai partigiani comunisti italiani che si sono macchiati degli stessi crimini non solo nell’ultimo anno di guerra ma anche nei seguenti. Molti di loro dopo i crimini gli stupri i latrocini gli assassini dove si nascondevano le poche volte che la giustizia italiana interveniva ?? in Francia, in Svizzera negli Stati Uniti ?? ma no andavano dall’amico Tito e nessuno osava chiederli indietro per far loro scontare i reati commessi. Il nome Morannino a voi giovani non dice nulla ma allo scrivente ricorda massacri commessi anche contro i partigiani cattolici liberali. Conclusione i partigiani comunisti sono poi confluiti nell’ANPI e sono una forza che il politico di sinistra non può mettere in discussione. ORA sono più chiari i motivi ???? Circa 2500 donne molte ausiliare della RSI sono state stuprate, assassinate, torturate dai partigiani ma nessuno le ricorda . OBLIO per sempre e VIETATO parlarne come gli stupri in ciociaria delle orde di occupazione francesi (purtroppo il numero di prima va moltiplicato per 10 : ossia circa 20000 donne bambini stuprati e molti uccisi. Se hai letto questo commento ora anche tu sai e non puoi far finta di non sapere. Viva il 25 aprile.

    • Un momento Balboni, tu mi ricordi ciò che io so da 75 anni, poiché oggi ne ho 80. E ti aggiungo, se vuoi saperne di più, le gesta del compagno Boulow, alias Arrigo Boldrini, colui che in Parlamento fu additato da Vittorio Sgarbi come “ASSASSINO”, per cui, Sgarbi, si prese anche una condanna. Padre dell’On Boldrini già Presidente della Camera. Ed oggi, dopo che da 75 anni il 25 aprile è stato colonizzato dalle più svariate versioni della “bandiera rossa con falce e martello” tu, tu, mi vieni a parlare di 25 aprile? E no tesoro, il 25 aprile io l’ho rifiutato ancora dalla seconda classe elementare, poiché già in prima mi ero accorto di cosa fosse : mi ricordava quando mio padre rientrando dal mercato di Reggio Emilia raccontava in casa quel che avveniva in quella provincia. Mi dispiace, ma io so…….so!!!. Anche mio padre fu minacciato dai compagni perchè si rifiutò di suonare con al sua tromba in piazza nel paese Bandiera Rossa. E per mio fratello, seminarista, morto nel lago di Como nel tentativo di salvare un suo amico di scuola, fu scritto sui muri della strada che portava al cimitero, “UN PRETE IN MENO”. Aveva 16 anni. Andiamo su, io ho dimenticato e perdonato, ma non si può cancellare la memoria!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. E’ ANCORA MOLTO E MOLTO PIU’ GRAVE, RISPETTO A ‘STO IMBECILLETTO KOMPAGNUZZO, COSTATARE CHE UN PROFESSORE UNIVERSITARIO OSI NEGARE LE FOIBE ED ADDIRITTURA VENIR PROMOSSO RETTORE (SIENA DOCET !!! )

  6. Non si dimentichi le scorribande pseudo partigiane che agivano sulle alture dopo Vittorio Veneto, in pian Cansiglio, comune di FARRA d’Alpago, c’è una dolina detta “BUS DE LA LUM”, il resto lo lascio alla vostra curiosità, troppo ci sarebbe da dire sulla serietà dei partigiani del luogo.

  7. Ennesimo esempio di come i ‘democratici’ sanno dimenticarsi di esserlo di fronte a istanze ‘scomode’.
    M. Grazia De Corri
    Trieste

  8. Veramente ignobile il rettore dovrebbe provare lui stesso cosa vuol dire essere stuprata.
    Se lo fanno i comunisti e5 lecito Aguzzini.

  9. Ignobili che andrebbero denunciati penalmente a ancora più ignobili sono i partigiani comunisti italiani che operavano insieme ai partigiani comunisti di Tito. E’ questo che andrebbe SEMPRE ricordato: il comunismo non ha mai un “volto umano”.

    • Ed aggiungo, caro Pegorini, che i vigliacchi titini, con qualche compagno italiano che riparava o veniva fatto scappare in Jugoslavia fino a pochi anni fa erano pensionati dall’Italia, per intercessione del Partito Comunista Italiano, oggi PD. Libero ne ha anche pubblicato i nomi e la residenza qualche anno fa.

  10. Ieri sera ho assistito all’imitazione di Gualtieri, fatta da Crozza. Perfetta direi poiché ha dato l’idea di ciò che è “l’Uomo” Gultieri. Non aggiungo niente poiché ripeto, Crozza ci ha detto tutto. Quindi pensare che il sindaco di Roma prenda qualche distanza da qualcosa del genere è impensabile, tanto poi a Roma purtroppo è dimostrato lo voteranno sempre e comunque. I romani meritano solo ciò che hanno.

  11. Non dobbiamo stupirci più di nulla: i ‘rossi’ sono e saranno sempre gli “angeli della libertà”, i depositari della verità, i custodi del bene, … COGLIONI coloro che ancora si fanno imbibinare dalla loro ideologia.
    L’ipocrisia e la menzogna sono il loro forte e se qualcuno si permette di fargli osservazioni e/o contraddirli diventa un “becero nazifascista”: la verità a senso unico, e non alternato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,369FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati