Sanità, Petrucci (FdI): “Emergenza al Monoblocco, in scadenza il contratto di 35-40 medici delle Usca”

“I servizi del presidio sanitario di Carrara si basano molto sui medici delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale, il sistema rischia di andare in crisi”.

“All’ex Monoblocco di Carrara c’è una situazione emergenziale che deve essere affrontata con urgenza dalla Regione. Entro il 30 giugno scadranno i contratti di una quarantina di operatori Usca, medici che erano stati assunti in occasione della pandemia. Attualmente il Monoblocco di Carrara, così come altri ospedali toscani, si basa in modo importante anche sulle Unità Speciali di Continuità Assistenziale, se togliamo 35-40 medici dal presidio sanitario di Carrara è evidente che il sistema rischia una gravissima crisi. L’assessore Bezzini ci deve dire se ha intenzione di lasciare andare via tutti questi medici oppure se interverrà con una proroga” dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Diego Petrucci, componente della Commissione Sanità, che ha effettuato un sopralluogo all’ex Monoblocco di Carrara, accompagnato dal coordinatore di Carrara Lorenzo Baruzzo e dalla Dirigente del Dipartimento Nazionale di Fratelli d’Italia, Antonella Scocca.

“All’ex Monoblocco c’è anche una situazione a medio termine da dover affrontare. C’è un progetto milionario di rigenerazione della struttura, un progetto che, nella migliore delle ipotesi, andrà in porto tra 5-6 anni. In questo lungo lasso di tempo sarà fondamentale difendere tutti i servizi presenti al Monoblocco per evitare che venga depotenziato” sottolinea Petrucci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,494FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati