Scuole, Gioventù Nazionale Roma: studenti in protesta davanti al MIUR

Gioventù Nazionale e Azione Studentesca davanti al MIUR con i banchi su cui avrebbero dovuto fare lezione.

Questa mattina alcuni ragazzi di e Azione Studentesca si sono dati appuntamento davanti al MIUR dove hanno simbolicamente portato i banchi su cui avrebbero dovuto fare lezione.

“La scuola è nel caos, per l’ennesima volta siamo obbligati a confermare l’incapacità del Ministro Azzolina e di tutto il Governo, che, ad oggi, giorno in cui riaprono le scuole, non sono stati capaci di dare disposizioni serie e chiare agli istituti e agli studenti stessi. Sono stati spesi milioni di euro per banchi inutili, non c’è chiarezza sugli orari delle lezioni e dell’entrata a scuola, sulle regole da rispettare all’interno e all’esterno degli istituti.” Dichiara Leonardo Samà, responsabile Azione Studentesca Roma. 

Continua Leonardo Samà “Ma noi non siamo pupazzi, pretendiamo chiarezza e regole certe. L’ non può essere impartita per fasce d’età o livelli di apprendimento, siamo stufi di farci prendere in giro.”

“questa mattina i ragazzi di Azione Studentesca si sono ritrovati di fronte al Ministero dell’Istruzione, simulando di essere in una classe, per spiegare all’assente Ministro dell’ che si può e si deve tornare in aula.

Noi non ci piegheremo a questa gestione confusionaria della scuola; siamo pronti a lottare fino a quando sará necessario per tornare alla normalità.”

Questo è quanto dichiara Francesco Todde, Presidente di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,186FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati