martedì, Settembre 22, 2020

11 Settembre, Rampelli (Vpc-): punto di non ritorno

“Ogni anno l’11 settembre è il giorno nel quale l’Occidente è costretto a varcare il punto di non ritorno. Il dolore e la memoria ciclicamente s’impuntano su quella tragedia immane nella quale furono spazzate via, insieme a migliaia di persone che drammaticamente hanno perso la vita, anche  l’inviolabilità dell’esistenza quotidiana in tutto il pianeta. Come in una guerra permanente e globale, con nemici invisibili e vili. Nessuno si è sentito più al riparo. La paura prevalse e il terrore ce lo portiamo addosso da 19 anni. Anche oggi, che tentiamo  di ricucire un dialogo sereno tra diverse civiltà nella speranza di sconfiggere gli estremismi religiosi e le dittature teocratiche, dobbiamo constatare che il modello di vita occidentale è stato geneticamente modificato da quell’evento.
Un pensiero va alle famiglie di tutte le etnie e religioni che in quel giorno terribile hanno perso i loro cari salutandoli la mattina come fosse una mattina qualunque. Non lo fu. Non lo è stata più”.

È quando dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli nel diciannovesimo anniversario dell’11  settembre.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,821FansLike
3,695FollowersFollow

Leggi anche

Appendino, Montaruli (FdI): si dimetta, ma per incapacita’ 

"Siamo garantisti e vale anche per Appendino. Lascia di stucco però come lei che ha speculato sulla parola onestà costruendoci la propria carriera politica...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Appendino, Montaruli (FdI): si dimetta, ma per incapacita’ 

"Siamo garantisti e vale anche per Appendino. Lascia di stucco però come lei che ha speculato sulla parola onestà costruendoci la propria carriera politica...

Governo. Calandrini (FdI): M5S smentisce il Pd anche sui trasporti. Su Roma Latina Cancelleri sconfessa Zingaretti e De Micheli, opera è da rifare

“Sembrava davvero troppo bello per essere vero. E infatti oggi scopriamo che il Movimento 5 Stelle sta lavorando per bloccare la Roma-Latina, e i...

Migranti: Lucaselli (Fdi), Sea Watch prova che Ong vogliono immunità

"'Sea Watch Italy' prosegue nella sua opera di delegittimazione della Guardia Costiera che, nei controlli alle navi dedite al trasporto di migranti illegali, fa...

150 anni Roma Capitale, Rampelli (VPC-FDI): grave rimozione del 150mo anniversario. Governo e Parlamento dimenticano Roma e l’Unità Nazionale

“Il 150’ dell’Unità d’Italia, che si è svolto con celebrazioni istituzionali e territoriali per tutto il 2011, ha il suo coronamento storico e simbolico...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x