25 aprile, Rauti (FdI): “Libertà e democrazia valori universali e antidoto ai totalitarismi”

“La data del 25 aprile 1945 segna uno spartiacque nella storia nazionale ed a distanza di 78 anni, la ricorrenza è un'occasione per rafforzare la nostra democrazia e ribadire i principi costituzionali sui quali è nata la nuova Repubblica parlamentare. La festa del 25 aprile, voluta nel 1947 dal Presidente del Consiglio De Gasperi, intendeva avviare la riconciliazione in un paese lacerato dalla guerra civile e chiudere definitivamente il dopo guerra. Le polemiche che hanno, pretestuosamente, anticipato le celebrazioni di oggi, indeboliscono i valori fondamentali di pace, libertà e democrazia e minacciano la concordia nazionale. La libertà e la democrazia sono un antidoto ai totalitarismi – come ha ricordato oggi il Presidente del Consiglio Giorgia nella Lettera pubblicata sul “Corriere della sera” – e sono quindi patrimonio ideale di tutti coloro che le difendono; sono valori universali e non di parte e non possono essere evocati per divisioni e contrapposizioni ideologiche . Oggi che lo spettro della guerra è riemerso e si è manifestato in tutta la sua violenza con il conflitto in Ucraina, dobbiamo ribadire che la libertà e la pace vanno difese ogni giorno e mai date per scontate”, sono le parole del sottosegretario alla Difesa e senatrice Isabella Rauti che oggi, in rappresentanza del Ministro della Difesa Guido Crosetto, ha partecipato con il vice presidente del Consiglio dei ministri, ministro degli Affari e della Cooperazione internazionale, Antonio Tajani, alla deposizione di una corona d'alloro nel mausoleo dei martiri delle Fosse Ardeatine.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,061FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x