Accise, Ricchiuti (FdI): polemiche opposizioni sono pretestuose

“Le polemiche delle opposizioni sul caro benzina sono pretestuose e fanno ribrezzo. Fare benzina costa troppo e la rabbia dei cittadini è lecita. Ben altra cosa è la speculazione della politica su questo problema. La differenza di prezzo dimostrabile al self service tra i primi di dicembre, quando era ancora in vigore lo sconto sulle accise, e quella degli ultimi giorni, è di 6 o 7 centesimi. Non i prezzi che toccavano i 2,5€ sbandierati dalle opposizioni e fatti girare per alzare fango e melma. Con le poche risorse a disposizione e con il calo del prezzo che si è registrato, il governo ha fatto la scelta politica di destinare quelle risorse a famiglie e imprese. Sufficienti? Affatto, ma quella era la coperta lasciataci in dono dai precedenti governi. Voglio essere chiaro e diretto con le opposizioni: il taglio, o meglio, la sterilizzazione strutturale delle accise, come è scritto sul programma elettorale di Fratelli d’Italia, non deve essere fatto a debito come vorrebbero alcuni. Per farlo prima, va tagliata la spesa pubblica. È questo che non spiegano ai loro elettori. Se costoro, durante il loro mandato, avessero tolto le accise sui carburanti, ora non staremmo qui a parlarne”.

Lo dichiara Lino Ricchiuti, vice responsabile dipartimento imprese e mondi produttivi di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,072FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati