Agcom multa Meta per la diffusione di contenuti sul gioco d’azzardo

Meta, società fondata da Mark Zuckerberg, Presidente e CEO dell'impresa, è stata
sanzionata di ben 5.850.000 euro, per aver diffuso pubblicità sul gioco d'azzardo, vietate dal “Decreto dignità”.

Le comunicazioni arrivate alle autorità competenti, hanno contribuito negli accertamenti dell'irregolarità: 32 contenuti inerenti reclame su giochi e scommesse con vincite di denaro, sono comparse su ben 18 profili.

Meta è stata ritenuta chiaramente responsabile della diffusione dei contenuti, in quanto avrebbe
sponsorizzato fattualmente dei veri e propri contenuti pubblicitari, offrendo un servizio su questi ultimi.

L'associazione fondata da Zuckerberg, è stata accusata della condivisione illecita di contenuti sul gioco d'azzardo, soltanto per 5 profili, in quanto ha provvisto nel rimuovere 11 dei 18 profili segnalati: sarebbe opportuno chiedersi, però, quali siano stati i provvedimenti adottati per gli altri due restanti.

Alla sanzione si aggiungono ben due ordini: “Notice & Takedown” e “Notice & Stay down”.

Meta è stata spesso oggetto di diatribe legali anche in passato: circa 40 stati appartenenti agli USA -sia democratici che repubblicani- , hanno denunciato la compagnia, con l'accusa di aver usato la tecnologia per sfruttare e manipolare i consumatori più vulnerabili.

Gabriele Caramelli
Gabriele Caramelli
Studente universitario di scienze storiche, interessato alla politica già dall’adolescenza. Precedentemente, ha collaborato con alcuni Think Tank italiani online. Fermamente convinto che “La bellezza salverà il mondo”.

1 commento

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

1
0
Would love your thoughts, please comment.x