Agricoltura: De Carlo (FdI), “ripristiniamo i prati, non i boschi”

“Dobbiamo vedere il disastro di fine ottobre come un’opportunità per restituire all’agricoltura quelle aree abbandonate e invase dal bosco nei decenni scorsi. L’obbiettivo deve essere quello di tornare agli scenari di campi e pascoli della metà del secolo scorso: se invece ricreiamo bosco, la progressiva scomparsa delle aziende agricole sarà inevitabile”.
Lo dichiara il deputato di Fratelli d’Italia, Luca De Carlo che sta lavorando a una proposta di legge che punta al ripristino a pascolo o a terreno coltivabile delle aree colpite dall’uragano Vaia e che permette agli enti locali di appaltare agli agricoltori interventi di manutenzione del territorio.

“I numeri – aggiunge De Carlo – diffusi da Confagricoltura e CGIA sono devastanti: 185 aziende agricole perse nel Bellunese in 10 anni, oltre il 30%. 17 solo negli ultimi mesi. A preoccupare è soprattutto l’abbandono delle attività nella parte alta della provincia, dove i costi di produzione sono più alti. Servono provvedimenti che sostengano l’agricoltura nelle aree disagiate. Nel nostro progetto di legge c’è anche una parte dedicata al sostegno al reddito: servono bandi e contributi che vadano oltre il de minimis, proprio perché in alta montagna i costi sono più alti e perché il mondo agricolo ricopre un ruolo fondamentale nella cura e manutenzione del territorio. Un agricoltore di montagna andrebbe premiato anche solo perché decide di restare in montagna: il suo ruolo economico, turistico e per la sicurezza del territorio deve essergli riconosciuto, e lo vogliamo fare con questo progetto di legge, che consentirà agli enti locali di appaltare anche agli imprenditori agricoli i lavori di manutenzione”.

“Per la stesura di questa proposta” conclude De Carlo “stiamo raccogliendo le istanze del territorio, da questi dati alle segnalazioni che ci arrivano dalle associazioni di categoria, e presto la porteremo in aula”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,495FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati