Agricoltura. Sottosegretario La Pietra, meglio tardi che mai la sinistra scopre l’utilità della agricoltura

“Dopo aver massacrato il mondo agricolo per decenni ed aver svilito in ogni modo il lavoro insostituibile degli agricoltori, ora la sinistra scopre che il settore è strategico. Meglio tardi che mai verrebbe da dire, ma questa ritrovata quanto singolare attenzione per il comparto, devastato in Italia e in Europa da politiche ampiamente condivise, se non addirittura promosse dalla sinistra in nome di un ambientalismo di facciata, fa abbastanza sorridere. In realtà la situazione che abbiamo trovato insediandoci al governo ha destato nel Presidente , nel ministro Lollobrigida e in tutti noi, sentimenti di sincera preoccupazione, che ci hanno indotto a sorridere poco e lavorare molto per sensibilizzare la UE rispetto alle giuste istanze e proteste degli agricoltori, loro sì reali custodi dell'ambiente, al contrario di chi a Bruxelles gli imponeva ostacoli su ostacoli per impedirne il lavoro, a tutto vantaggio di Paesi extra UE dove i diritti dei lavoratori e il rispetto dell'ambiente sono totalmente sconosciuti. Non dico di formulare scuse sincere agli agricoltori, umiliati e penalizzati da politiche comunitarie che ribadisco la sinistra ha condiviso senza mai alzare neanche un dito a difesa delle imprese agricole italiane ed europee, ma almeno ci risparmiassero lezioncine che per storia e convinzioni non possono proprio permettersi di impartire”.

E' quanto dichiara il sottosegretario al Masaf, senatore Patrizio La Pietra.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x