Agroalimentare. La Pietra (FdI): a rischio nomina Italia nel Consiglio Oleicolo Internazionale. Governo intervenga per tutelare settore

“L’Italia rischia l’ennesimo danno alle sue eccellenze enogastronomiche e in particolare nel settore dell’olio di oliva e delle olive da tavola. Infatti nel Consiglio Oleicolo Internazionale, che svolge importanti funzioni nella tutela e promozione oltre che nell’uniformazione legislativa, l’Italia rischia di non ricoprire il ruolo di Direttore esecutivo. Un incarico che sarebbe spettato al nostro Paese dopo quattro anni di gestione da parte della Tunisia. E invece, grazie anche al ruolo svolto in questa occasione della Spagna, l’incarico di Direttore esecutivo rischia di rimanere nella disponibilità della Tunisia. Si tratterebbe di uno smacco per la nostra Nazione, che già ha dovuto assistere alla perdita di importanti asset del nostro settore agroalimentare. Per questo è necessario un intervento deciso del governo e in particolare del ministro Centinaio per salvaguardare e riaffermare il nostro prestigioso ruolo nel comparto oleicolo, visto che la mancata nomina nel Consiglio Oleicolo Internazionale produrrebbe pesanti ripercussioni”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Patrizio La Pietra, che sul tema ha presentato un’interrogazione al ministro delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo, Gianmarco Centinaio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,719FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati