Agroreati, Cerreto (FdI): presentata una proposta di legge per contrastare gli agro reati

“Oggi l'agroalimentare nel nostro Paese è un settore centrale di sviluppo e di interesse tanto da poter sostenere che l'Italia è una super potenza avendo la più alta biodiversità nel mondo, il più alto numero di prodotti a marchio di tutela al mondo. Questo, purtroppo, si accosta con un' elevatissima mole di affari (circa 24 miliardi di euro la stima di Coldiretti) legati a reati quali l'agropirateria in generale. Ciò induce a fare una forte riflessione affinchè il sistema Italia possa tutelare nel miglior modo possibile le nostre imprese di qualità e possa essere adeguatamente difeso da un sistema che da una parte vede l'accrescere della nostra forza produttiva, dall' altro proprio questi fenomeni ci inducono a valutare le migliori condizioni per tutelare il sistema nella sua interezza.” Lo ha dichiarato l'on. Marco Cerreto, Capogruppo Commissione Agricoltura, nel suo intervento presso il Villaggio Coldiretti di Bari durante il Convegno “Legalità per competere: riparte la proposta di legge sugli agroreati”, alla presenza del Vice Ministro della Giustizia Paolo Sisto, del Prof. Stefano Masini, responsabile Coldiretti Ambiente e del Colonnello Amedeo De Francesco del Comando dei Carabinieri Tutela agroalimentare . In quest'occasione è stata annunciata la presentazione di un proposta di legge su questo tema il cui primo firmatario è l'on. Cerreto con altri deputati di Fratelli d'Italia tra cui il capogruppo on. Tommaso Foti e il presidente della Commissione giustizia on. Ciro Maschio . “Questa proposta di legge- ha spiegato Cerreto – intende porre modifiche al codice penale in materia di illeciti agro alimentari inserendo elementi importanti quali modifiche dei delitti contro la salute pubblica e modifiche nel settore delle frodi in commercio inserendo la fattispecie delittuosa dell'agro pirateria . Una proposta di legge che è aperta a tutti i contributi positivi del caso e tende a sottolineare l'importanza del patrimonio agro alimentare, asse di interesse nazionale, e per questo vuole combattere in maniera più incisiva i crescenti sistemi di agro mafie che vanno abbattuti con strumenti adeguati ai tempi moderni”.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x