“Leggo rammaricato le presunte parole del Ministro del Lavoro Catalfo sui dipendenti di e spero vivamente che si tratti di un malinteso perché se fosse vero dovrebbe immediatamente scusarsi anche se stava parlando al telefono”, dichiara Salvatore Deidda, Deputato di .

“Si dovrebbe scusare perché la vertenza di sarebbe già dovuta essere risolta sul tavolo del Governo con i lavori in corso, considerando che, come , abbiamo da tempo presentato un’interrogazione in cui suggerivamo di aprire un tavolo sul trasporto aereo nazionale – ipotesi annunciata dal Governo e successivamente smentita – ed oggi finita nel dimenticatoio”, denuncia l’esponente di che ha sollecitato la discussione e la risposta del Governo come prevede il regolamento.

“La cassa integrazione non può diventare la tomba delle speranze dei lavoratori sebbene garantisca ossigeno. Servono risposte e progetti – conclude Deidda – non è ammissibile che l’opposizione offra idee e sostegno perché non esiste divisione su vertenze come ma non tolleriamo l’ignavia del Governo degli gnorri”.

È quanto dichiara Salvatore Deidda, Deputato di .