Alitalia: De Toma (FdI), Governo volta ancora le spalle a Sindacati e lavoratori

“È fondamentale il rilancio della Compagnia di bandiera all’interno del più grande hub strategico dell’Italia, quale Fiumicino. Dopo il decreto per la ripartenza di ITA, ex Alitalia, il Governo volta ancora le spalle ai Sindacati che chiedono l’assunzione del personale senza assurde selezioni come fossero nuovi lavoratori, una Cassa Integrazione straordinaria che traguardi ben oltre il 2025, il rifinanziamento del Fondo Straordinario del Trasporto Aereo e un Contratto Collettivo Nazionale che sia all’altezza di una Compagnia Aerea di bandiera. Assistiamo oggi ad un’assunzione di 2800 dipendenti sui 10500 dipendenti di Alitalia e 52 macchine a fronte delle 117 della Compagnia di bandiera. Per Fratelli d’Italia è determinante aprire un tavolo tecnico straordinario per l’intero Trasporto Aereo Italiano, per trattare temi come: l’intermodalità all’interno del nuovo PNRR, un’iniziativa legislativa che ponga il Contratto di Settore come modello di riferimento per qualunque Competitor straniero e la garanzia che le decisioni che riguardano il trasporto aereo siano prese per garantire la mobilità degli italiani nel mondo oltre al rilancio di un settore che costituisce una fetta importante del PIL nazionale”.

Lo dichiara Massimiliano De Toma deputato di Fratelli d’Italia che stamattina è intervenuto alla manifestazione in piazza San Silvestro assieme al candidato sindaco di Roma del centrodestra, Enrico Michetti.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,962FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x