Alluvione. Vinci (FdI): Bonaccini fa sterile propaganda, inizi a chiedere scusa per la sua malagestione del territorio

“Le continue lamentele di Bonaccini sui rimborsi del post alluvione hanno dell'incredibile, sfrutta quanto accaduto solo per avere visibilità e cercar consenso per il suo futuro in visto l'ormai prossima fine del mandato di presidente. Sono passati solo otto mesi dall'alluvione e parla di ritardi e mancati risarcimenti quando lui da commissario per il sisma del 2012 ha segnato ritardi superiori ai 10 anni. Questo suo atteggiamento provocatorio è ancor più grave se si considera che era proprio la Regione a dover intervenire per mettere in sicurezza quei corsi d'acqua attraverso lo stesso Bonaccini e il suo assessore Schlein, ma probabilmente erano più impegnati nella lotta per la segreteria del PD che a svolgere il loro lavoro di prevenzione del rischio idrogeologico. Solo oggi, dopo non aver adempiuto ai propri doveri di buon amministratore e dopo aver raccolto con estrema lentezza e genericità i dati sui danni, si scatena nell'ennesima dichiarazione autocelebrativa ergendosi, senza alcun titolo, a paladino degli alluvionati, una scenetta che poteva evitare: sarebbe meglio avesse lavorato per evitare quel disastro o almeno che si fosse rimboccato le maniche dopo, collaborando celermente con il Governo per fornire i dati corretti, ma così non è stato. Oggi l'unica dichiarazione che ci si aspetterebbe da lui, è quella di scuse”. Lo dichiara Gianluca Vinci, deputato di Fratelli d'Italia.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x