Amazon, Rampelli (VPC-FdI): ora fornitore anche dei Comuni che aggirano la Consip

Interrogazione al ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta

“Non solo nel commercio privato, adesso Amazon sbarca nella Paese della Cuccagna, la burocrazia italiana, approdando anche nella pubblica amministrazione. Apprendiamo che il Comune di Borgofranco d’Ivrea, su decisione del sindaco Fausto Francisca, ha deciso di avvalersi della piattaforma americana per gli acquisti di vario materiale necessario agli uffici. La scelta sarebbe stata agevolata da un accordo sottoscritto dall’Asmel (Associazione per la sussidiarietà e la modernizzazione degli Enti locali) che emetterà fattura per i prodotti che i Comuni faranno tramite Amazon. Tutto questo per aggirare la Consip i cui tempi per la fornitura sono troppo lunghi e i prezzi più cari. Troviamo sorprendente che si consenta ad Amazon, già beneficiata fiscalmente, sfruttatrice seriale di lavoratori precari, la possibilità di incrementare ulteriormente profitti miliardari registrati con la concorrenza sleale, infiltrandosi anche negli uffici pubblici.
Riteniamo questa procedura irregolare e chiediamo alla Guardia di Finanza di agire tempestivamente ma, nel caso fosse ravvisato un vuoto normativo, chiediamo al Governo di colmarlo immediatamente. Fermo restando la necessità di accelerare le procedure degli acquisti soprattutto per i piccoli comuni.
Ho depositato un’interpellanza urgente al ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta”. È quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,369FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati