Ambiente. Iannone (FdI): Costa e De Luca dormono mentre Campania è avvelenata. Fatto soltanto solletico a ecomafia

“Il ministro Costa ed il presidente della Regione De Luca dormono beatamente, mentre in Campania si continua ad avvelenare il territorio. Basterebbe dare uno sguardo a quanto accade a San Felice a Cancello, dove è stato scoperto un lago di rifiuti con il rischio altissimo di contaminazione delle falde acquifere. Questa è la realtà dei fatti e la situazione in cui è ridotta la Campania. Chi vanta risultati nella lotta alla ‘terra dei fuochi’, chi parla di bonifiche, chi dà rassicurazioni mente sapendo di mentire. La verità è che in Campania la lotta alle ecomafie è stata caratterizzata soltanto da interventi velleitari. Non è stato fatto neanche il solletico, e la vicenda di San Felice a Cancello ne è l’ultima prova”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, componente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,369FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati