“Chiederò con un’interrogazione al Ministro che fine hanno fatto i milioni per l’amianto destinati al ” a dichiararlo è la parlamentare di Fratelli d’Italia Augusta Montaruli, dopo il caso sollevato dalla Regione . “E’ inaccettabile – ha spiegato Montaruli –  che il sia fanalino di coda nello smaltimento di un materiale che tanti danni ha fatto al nostro territorio. I 14 milioni richiesti dalla Regione sono fondamentali per proseguire le opere di  smaltimento e pertanto come parlamentari vigileremo affinchè arrivino a destinazione. E’ un dovere verso i cittadini piemontesi e le tante vittime che l’amianto ha fatto in questi decenni. Dal Ministro vogliamo risposte chiare e tempi certi”.