Anoressia, Montaruli-Marrone (FdI): “per combattere la malattia serve il TSO. Non restiamo indifferenti”

“Per combattere l’anoressia serve il Trattamento Sanitario Obbligatorio”, non ha dubbi la parlamentare di Fratelli d’Italia Augusta Montaruli, dopo l’ennesimo triste caso che ha portato un giovane a spegnersi per inedia. “Bene la proposta Rizzotti che giace in Senato, ma finché i ragazzi potranno firmare per andarsene il problema non si risolve – prosegue Montaruli -. Per questo alla Camera domani presentiamo un testo con un solo articolo: si applichi a bulimia e anoressia il tso. In Italia infatti la normativa è controversa e ci collochiamo all’ultimo posto per l’applicazione che avviene solo quando è ormai irrecuperabile. Invece le malattie dell’alimentazione possono essere sconfitte anche rendendo obbligatoria l’alimentazione stessa. Siamo davanti ad un sistema che non riesce a tutelare adeguatamente le giovani generazioni”. E dalla Regione Piemonte è anche il capogruppo di Fratelli d’Italia Maurizio Marrone a prendere posizione: “L’anoressia va combattuta con tutti i mezzi. Servono un’azione di potenziamento delle strutture e un’informazione capillare nelle scuole, al fine di divulgare la conoscenza della patologia, e  delle sue possibili cure, tra genitori e adolescenti. Se il Piemonte è carente noi interverremo”.
Prossimo Post

Discussion about this post

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.