Aree Interne, Petrucci (FdI): “E’ giusto e necessario un contributo di soggiacenza per i comuni montani che hanno sorgenti d’acqua”

“La proposta di risoluzione approvata in Consiglio regionale, che prevede una sorta di canone di risarcimento nei confronti dei comuni sorgivi, deve essere soltanto un primo passo. I comuni montani, come quello di Abetone Cutigliano, devono essere sostenuti anche con norme speciali, le specificità territoriali devono essere salvaguardate”.

“I comuni sorgivi, che sono fondamentalmente i comuni montani, hanno la necessità di essere sostenuti. Riteniamo che la proposta di risoluzione approvata in Consiglio regionale che prevede una sorta di canone di risarcimento nei confronti dei comuni che possiedono le sorgenti d’acqua debba essere soltanto un primo passo. Come Fratelli d’Italia riteniamo che sia giusto e necessario un contributo di soggiacenza per i comuni montani dove sorge l’acqua” dichiara il Consigliere regionale di Diego Petrucci.

“Pensiamo soltanto se nei comuni montani ci fossero giacimenti di petrolio o miniere d’oro, evidentemente quei territori avrebbero da quelle attività una risorsa economica importantissima. Le sorgenti d’acqua sono anche più importanti di oro e petrolio anche alla luce del clima siccitoso che sempre più si sta imponendo anche in Italia e Toscana. Le attività imprenditoriali e famiglie pagano una bolletta al gestore della risorsa idrica, riteniamo che una parte di quella tariffa dell’acqua, una sorta di “royalty”, debba andare a vantaggio dei comuni montani nei cui territori si trovano le sorgenti. Le specificità territoriali devono essere salvaguardate anche con norme speciali -sottolinea Petrucci- Un comune di montagna, che ha 900 o 1000 abitanti, non può soggiacere alla stessa legislazione di un comune cittadino che ha mille abitanti in una sola via. In 88km quadrati, nel comune di Abetone Cutigliano, ci sono gli stessi abitanti di una via di Firenze o Prato”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,719FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati