Asl Taranto, internalizzazione 118: “Si fermi il flipper”

L’intervento del deputato Maiorano di Fratelli d’Italia.

“Il modo in cui l'Asl di Taranto e Sanitaservice stanno gestendo l'internalizzazione dei lavoratori del 118 non è accettabile. Si sta travalicando ogni buon criterio di trasparenza, correttezza, equità, merito e correttezza. I lavoratori sono vittime di un terno al lotto e le graduatorie gestite come un flipper. E la presenza ingombrante di alcuni politici che nessun titolo avrebbero per intervenire negli uffici, non aiuta, anzi alimenta dubbi su una pratica che dovrebbe essere scevra dal potere politico”. Così l'onorevole Giovanni Maiorano, componente della IV Commissione Difesa della dei Deputati e vicecoordinatore provinciale di Fratelli d'Italia.
“Stiamo parlando del futuro dei lavoratori che hanno nelle loro mani la vita delle persone in
condizioni di emergenza/urgenza, e di questi pazienti. Siamo alla terza graduatoria e all'ennesimo avviso pubblicato con troppa faciloneria su impegni di così grande importanza che meriterebbero più serietà. E sui quali mi giungono numerose e gravi segnalazioni di irregolarità, nonostante pare sia stata persino chiamata un'agenzia esterna con ulteriore aggravio a spese dei contribuenti senza risultato. Prima che siano altri enti o autorità a dover intervenire creando ulteriori ritardi che si ripercuotono sulla vita dei cittadini, la salute dei pazienti e i diritti dei lavoratori, invito la dirigenza della Asl a valutare immediatamente soluzioni drastiche nell'interesse di tutti” ha concluso il deputato ionico Maiorano.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x