Assessore Pd posa per spot con fascia tricolore: “Per il governo va bene se c’è Benetton”

“Il sottosegretario Mauri alla conferma la violazione ma non condanna”

“Il governo conferma che utilizzando la fascia tricolore per uno spot l’assessore del Pd del Comune Diye Ndiaye ha violato la legge e con lei l’ha violata il sindaco. Ma nonostante ciò non solo non condanna ma persino giustifica la scelta. Secondo il Pd siccome l’assessore è nato in Senegal, la pubblicità è per i e la foto è scattata da Oliviero si può fare”. Lo afferma il deputato di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli, commentando la risposta in aula del sottosegretario all’Interno Matteo Mauri.
“Durante la mia replica sono stato persino interrotto in aula dal rappresentante del governo e da alcuni deputati del Pd: – sottolinea Donzelli – evidentemente gli brucia che qualcuno li abbia colti così palesemente in fallo. Lo stesso Prefetto di aveva stigmatizzato l’utilizzo della fascia, a termini di legge. Un fatto confermato dallo stesso governo: dalla risposta del sottosegretario emerge che il sindaco aveva autorizzato l’utilizzo per una di , quando nella foto non c’è traccia di ciò e anzi appare il marchio dei ”.
“Quello che avete fatto non è dignitoso per le nostre istituzioni: – ha detto Donzelli in aula – siete voi al servizio dell’Italia, non viceversa. Non potete prestarvi a questi giochini per biechi interessi, specie se nel mezzo c’è un’azienda che da anni lucra sulle Autostrade. Lo sappiamo che vi ha fatto innamorare il mix fra l’assessore , e , il fotografo buonista che però insulta dalla mattina alla sera Giorgia Meloni, – ha concluso Donzelli – ma le leggi devono essere rispettate da tutti”.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,206FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x