“Lo scorso aprile presentai un’interrogazione parlamentare in cui segnalavo al Governo diverse anomalie riguardanti l’aumento eccessivo dei prezzi dei beni di prima necessità – in particolare durante il periodo del lockdown – e chiedevo un sollecito del cosiddetto ‘Garante dei prezzi’ – istituito con la Legge finanziaria 2008 – al quale é affidato lo specifico compito di controllare, verificare e arginare anomalie inerenti fenomeni speculativi. Oggi, l’Esecutivo risponde di aver affettivamente riscontrato tale aumento dei prezzi, avallando pienamente la denuncia di Fratelli d’Italia e affermando di aver intensificato a tal proposito una più stretta collaborazione tra le associazioni dei consumatori. Continueremo a vigilare affinché non si riscontrino più tali speculazioni e a questo punto ci domandiamo a cosa sia servita l’istituzione di questa incapace se non inutile figura del ‘Garante dei prezzi’ se il Governo non è riuscito a controllare e prevenire quello che purtroppo abbiamo riscontrato fin da subito noi di Fratelli d’Italia?”, lo dichiara Salvatore Deidda, Deputato di