Autonomia, Foti (FdI): Conte da ‘avvocato del popolo’ a ‘fata smemorina’

“Fa davvero sorridere leggere le accuse del leader grillino Conte sull'Autonomia: è possibile trovare questa riforma, infatti, nel contratto dell'allora governo giallo-verde, Conte I. Poi le coalizioni cambiano, ma l'attaccamento alla poltrona rimane lo stesso: e così il M5s si alleò col Pd, ovvero con quella sinistra che votò per mettere in Costituzione l'autonomia differenziata (articolo 126, comma 3). Non solo: il Governo Gentiloni, sostenuto dal PD, il 28 Febbraio 2018 sottoscrisse gli accordi preliminari con le Regioni Emilia-Romagna, Veneto e Lombardia per l'attuazione dell'intesa prevista dall'articolo 116, comma 3 della Costituzione, con l'obiettivo dell'autonomia differenziata. Più che ‘avvocato del popolo', Conte fa la figura della ‘fata smemorina' dimenticando come tale riforma venisse condivisa dal Movimento 5 Stelle negli accordi dei due governi da lui guidati”.

Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d'Italia alla dei deputati, Tommaso Foti.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x