Aziende UE forniscono tecnologia repressiva a Partito Comunista Cinese

Aziende francesi, olandesi e svedesi avrebbero venduto sistemi di videosorveglianza e riconoscimento facciale al Regime Cinese.

Secondo un rapporto di Amnesty International, le aziende tecnologiche dell’Unione Europea hanno inviato al Partito Comunista Cinese apparecchiature e software di sorveglianza, alcuni dei quali vengono utilizzati attivamente per opprimere il popolo uigura nello Xinjiang.

Il rapporto ha rilevato che tre società, Morpho (ora Idemia) dalla Francia, Axis Communications dalla Svezia e Noldus Information Technology dai Paesi Bassi hanno attivamente inviato tecnologia e software di sorveglianza digitale in Cina, dove vengono utilizzati dagli uffici di pubblica sicurezza del PCC , agenzie di polizia e progetti di ricerca governativi.

Amnesty International ha affermato che la tecnologia, che include software e attrezzature per il riconoscimento facciale ed emotivo, viene utilizzata nella provincia cinese occidentale dello Xinjiang, dove si ritiene che tra uno e tre milioni di uiguri un’etnia turcofona di religione islamica e altri gruppi minoritari siano internati nei campi di concentramento. .

Il rapporto afferma che la società olandese Noldus Information Technology ha venduto “sistemi di riconoscimento delle emozioni” agli uffici di sicurezza del governo in Cina, che a loro volta sono stati forniti agli istituti di ricerca universitari legati all’apparato di sicurezza del PCC nello Xinjiang.

È stato riferito che la società svedese Axis Communications ha fornito telecamere di sorveglianza lo ‘Skynet Upgrading and Reconstruction Project’ nella città cinese di Guilin meridionale, che ha visto il sistema di sorveglianza della città crescere da 8.000 a circa 30.000 occhi elettronici in un anno.

Nel 2015 Morpho – ora parte della multinazionale francese Idemia – si è assicurata un contratto con l’Ufficio di pubblica sicurezza di Shanghai, fornendo all’agenzia di polizia comunista un software di riconoscimento facciale per i suoi sistemi di sorveglianza.

Il rapporto ha chiesto all’UE di modificare i suoi regolamenti sulle esportazioni al fine di impedire agli attori statali in Cina di utilizzare la tecnologia europea per sorvegliare e opprimere il popolo cinese.

“Ad esempio, le tecnologie di riconoscimento facciale non sono nell’elenco di controllo del quadro normativo sulle esportazioni dell’UE. Queste tecnologie possono essere esportate liberamente a tutti gli acquirenti in tutto il mondo, compresi gli uffici di pubblica sicurezza cinesi “, osserva il rapporto.

“Nessuna delle società ha adempiuto alle proprie responsabilità di due diligence sui diritti umani per queste transazioni, come prescritto dalla legge internazionale sui diritti umani”, aggiunge il rapporto, avvertendo: “Le esportazioni comportano rischi significativi per i diritti umani”.

Un portavoce di Noldus ha affermato di non produrre apparecchiature di sorveglianza e di aver implementato un divieto di vendita di tecnologia che potrebbe essere utilizzata per la sorveglianza nel 2019.

Un portavoce di Axis ha dichiarato: “Siamo consapevoli che le nostre soluzioni, come molte altre tecnologie, possono essere utilizzate per scopi diversi da quelli previsti, e che per questo motivo ci impegniamo molto per integrare l’etica nelle nostre operazioni aziendali. Ciò include il rispetto dei diritti umani e delle leggi e dei regolamenti applicabili e che sviluppiamo soluzioni solo per gli scenari di utenti in cui crediamo. Oggi disponiamo di meccanismi di controllo delle esportazioni e anche di screening sistematico dei clienti “.

Idemia ha affermato che la società non vende la tecnologia di riconoscimento facciale al Partito Comunista Cinese, affermando che la vendita di software al PSB di Shanghai “non era in nessuna circostanza … in nessuna posizione da utilizzare per la sorveglianza in tempo reale”.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,186FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati