Baccilieri-Sangiorgi-Amato “Dati sull’incidentalità e viabilità a San Lazzaro: I conti non tornano”

“Nelle ultime settimane si è parlato tanto del report sull’incidentalità, arrivando a parlare con toni trionfalistici quanto gli incidenti a San Lazzaro, per esempio, fossero diminuiti in virtù dei provvedimenti presi sulla viabilità dalla Giunta locale” dichiarano Diego Baccilieri, Capogruppo Città Metropolitana Uniti per l’Alternativa, Alessandro Sangiorgi, Consigliere Comunale Fratelli d’Italia San Lazzaro di Savena e Roberto Amato, Responsabile Trasporti e Mobilità Fratelli d’Italia San Lazzaro di Savena.

“Al di là del fatto che i dati, seppur ci restituiscono un’analisi interessante, andrebbero letti unitamente al volume di traffico sul territorio, alcune cose dobbiamo però rilevarle ed è per questo che abbiamo effettuato una nostra analisi. Non prendendo in considerazione il 2020 per ovvi motivi, sul 2021 vediamo lo stesso tasso di incidentalità del 2018 (3,1) certamente più basso rispetto al 2019 (3,7) ma ciò che aumenta è l’indice di infortunio” Diego Baccilieri, Capogruppo Città Metropolitana Uniti per l’Alternativa, Alessandro Sangiorgi, Consigliere Comunale Fratelli d’Italia San Lazzaro di Savena e Roberto Amato, Responsabile Trasporti e Mobilità Fratelli d’Italia San Lazzaro di Savena.

“Analizzando ancora più accuratamente i dati, inoltre, dal 2018 sino al 2021 (non prendendo sempre in considerazione il 2020) nelle strade urbane il numero di incidenti è andato progressivamente aumentando.
Dato importante se si considera che i provvedimenti come i KM20/30h sono stati intrapresi nell’estate 2020 proprio sulle strade urbane” Diego Baccilieri, Capogruppo Città Metropolitana Uniti per l’Alternativa, Alessandro Sangiorgi, Consigliere Comunale Fratelli d’Italia San Lazzaro di Savena e Roberto Amato, Responsabile Trasporti e Mobilità Fratelli d’Italia San Lazzaro di Savena.

“Nonostante i trionfalismi, quindi, i dati parlano chiaro: i provvedimenti intrapresi dalla Giunta sanlazzarese in tema di viabilità non hanno portato ad un calo di incidenti, anzi….” Ci auguriamo pertanto che l’apertura avvenga nel più breve tempo possibile ma certamente vediamo una certa responsabilità da parte dell’Amministrazione Comunale sanlazzarese e del suo Assessore per avere lasciato a senso unico questo tratto per ben due anni quando potevano essere intraprese accortezze semplici ed efficaci anche in via sperimentale, come quelle presentate nel progetto” chiosano Diego Baccilieri, Capogruppo Città Metropolitana Uniti per l’Alternativa, Alessandro Sangiorgi, Consigliere Comunale Fratelli d’Italia San Lazzaro di Savena e Roberto Amato, Responsabile Trasporti e Mobilità Fratelli d’Italia San Lazzaro di Savena.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,032FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati