Bagnoli (FdI): Vogliamo chiarezza sul futuro di Villa Crastan

Il luogo simbolo del motore culturale della città, Villa Crastan, risulta ingolfato.

Tre anni fa l’amministrazione affidò la gestione della struttura di Villa Crastan a un’associazione che ha resistito alle difficoltà legate alla pandemia e, nonostante le avversità, l’associazione in questione riuscì a mettere in piedi una grande stagione estiva culturale, piena di eventi e iniziative. È un peccato venire a sapere che lo scorso 22 aprile con una determina firmata dal sindaco Franconi questo affidamento in concessione è stato rimesso di nuovo a bando in quanto sembrerebbe che l’associazione non si sia presentata alla firma del patto.

La domanda sorge spontanea: come mai l’associazione non si è presentata per sottoscrivere la convenzione? Non è che potrebbe essere stata indotta in errore, così che il sindaco possa affidare la struttura e l’attività culturale a qualche altra associazione più di suo gradimento?

Lo dichiara Matteo Bagnoli, Capogruppo di Fratelli d’Italia Pontedera.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,353FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati