Bambini strappati, Rampelli (VPC-FdI): la vicenda di mamma Giada, si restituisca Jacopo alla madre

Interrogazione alla ministra della Giustizia Cartabia e alla ministra della Bonetti

“Sono ormai anni che ci occupiamo della drammatica vicenda di Giada Giunti, la mamma che vive la tragedia di un che le è strappato e la disgrazia di una giustizia minorile piena di errori, inadempienze, omissioni, elusioni della normativa sui minori. La vicenda giudiziaria è di una tale arbitrarietà da far sorgere pesanti sospetti sulla legalità e sull’ alterità della magistratura nel suo rapporto con le varie professionalità”. È quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio di Fratelli d’ che ha depositato un’interrogazione alla ministra della Giustizia Marta Cartabia e alla ministra della Elena Bonetti sulla vicenda di Giada Giunti, alla quale dal 2016 è strappato il .

“In questo caso – ha aggiunto – non si riesce davvero a capire come sia possibile la collocazione del bambino in una casa e poi l’affidamento al padre, denunciato dall’ per domestica e riconosciuto dalle autorità competenti come persona pericolosa per il perché violento. Il minore, che vuole tornare con la , non è mai stato ascoltato dai giudici, né è stata mai presa in considerazione dal Tribunale la documentazione fornita dalla ”.

“Le ministre Cartabia e Bonetti – ha osservato – si occupino di questa vicenda per le parti di loro competenza attraverso l’invio di ispettori presso il Tribunale dei minori e presso i servizi sociali incaricati. L’interesse superiore del bambino dev’essere tutelato e questo può essere garantito soltanto con il suo ritorno dalla ”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,573FansLike
5,578FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x