Banche. de Bertoldi (FdI): governo citi in giudizio Ue dopo sentenza Banca Tercas

“Il , dopo la sentenza UE sul caso Tercas, dovrebbe citare in giudizio la Commissione Europea, e processare politicamente il Pd per averne accettato acriticamente le decisioni nel mentre smantellava le banche territoriali come Popolari e CooperativeRurali”. Così il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro, nel corso del convegno “L’ e le banche” organizzato dalle Fondazioni New Direction e .

“La cessione della vigilanza bancaria alla Bce, in assenza della naturale contropartita dell’assicurazione depositi, il -Bail in-, Basilea 3 e la alla Francia delle principali banche nazionali in assenza di reciprocità -de facto-, sono gravissime responsabilità dei precedenti governi, e costituiscono conferma di un’ non imparziale, alla quale va ora opposta la rinegoziazione dell’Unione Bancaria Europea” continua il senatore di .

“Urge poi una normativa speciale per la rinascita delle piccole banche di prossimità, ormai quasi scomparse in Italia mentre in Germania rappresentano circa un 40 per cento del credito, e la divisione tra Banche commerciali e Banche di investimento” prosegue de Bertoldi che, conclude, sulla questione delle nomine in Bankitalia affermando “che la centrale è sì indipendente, ma non può essere autoreferenziale per l’inefficienza della . Le nomine, quindi, vanno concordate con il e non definite dal governatore, come peraltro avviene nei Paesi più importanti come in Germania o negli USA”.

 

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,410FansLike
5,923FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x