Bari. FdI: cittadini in balìa della criminalità organizzata e Decaro tace, interrogazione a Lamorgese

“A Bari i residenti di interi quartieri sono letteralmente in balìa della malavita, nel completo e colpevole silenzio delle Istituzioni. Infatti da Carrassi fino al lungomare Nazario Sauro, San Girolamo, Japigia, Libertà e la spiaggia di Pane e pomodoro, continuano a ripetersi con inaudita frequenza episodi in cui in piena notte i cittadini vengono svegliati dalle esplosioni di fuochi d’artificio proprio in mezzo ai palazzi. Tali manifestazioni sono spesso da ricondurre alle attività dei clan della criminalità organizzata, che a volte festeggiano così l’uscita dal carcere di loro affiliati o il compleanno di singoli membri. Ci chiediamo come mai, nonostante i ripetuti appelli dei residenti al sindaco di Bari, Antonio Decaro ancora non abbia ritenuto opportuno e doveroso intervenire a tutela della pubblica sicurezza e contro ogni forma di illegalità. L’assenza di una presa di posizione appare ancor più grave dato il suo duplice ruolo di primo cittadino e Presidente dell’Associazione nazionale dei comuni italiani. La lotta contro la criminalità deve essere patrimonio comune e chi tra gli amministratori non è in grado di assumere la responsabilità nel suo Comune, certamente non può essere idoneo a rappresentare la giusta guida di una Istituzione che deve fare dell’onestà e della garanzia di sicurezza per i cittadini una precondizione per la propria attività. Aspettando che Decaro si degni di intervenire, abbiamo chiesto al ministro dell’Interno Lamorgese, attraverso una puntuale interrogazione parlamentare, se sia informato dei fatti e quali iniziative, per quanto di competenza, intenda assumere in merito al fine di ristabilire l’ordine nella città”. Lo dichiarano il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, e il deputato e coordinatore regionale Puglia, Marcello Gemmato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,182FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati