Battisti: La Russa, Torregiani da Casellati per incontro cordiale

Un incontro “lungo e molto cordiale” quello tra La presidente Casellati e Alberto Torregiani, figlio di Pierluigi, una delle vittime dell’ex terrorista Cesare Battisti. Lo racconta ai cronisti il senatore di  Ignazio La Russa che lo ha accompagnato e spiega che “non era un incontro programmato”. La presidente Casellati ha “regalato La campanella d’Aula”, un simbolo di allerta, dice ancora La Russa, che “deve suonare ogni volta che uno viene assicurato alla italiana”. Quella di Alberto Torregiani, costretto sulla sedia a rotelle dopo l’assalto alla gioielleria del padre il 16 febbraio 1979 per il quale fu condannato anche Cesare Battisti, è una “lunga battaglia per non far dimenticare gli episodi di terrorismo di Battisti”, sostiene La Russa. Poi ricorda che “La prima manifestazione in Francia in favore dell’estradizione del terrorista ha visto incatenarsi davanti al municipio di Parigi, mio fratello Romano, allora parlamentare europeo e una giovanissima Giorgia presidente di Azione giovani di Alleanza Nazionale”. “La presidente – riferisce La Russa- ha auspicato che dopo Battisti La  italiana possa fare il suo corso anche per gli altri terroristi latitanti”. Infine il senatore sottolinea che Torregiani è “fautore di un’iniziativa a favore della Fapi, movimento che lavora per l’eliminazione delle barriere architettoniche”. La stessa presidente, aggiunge, si è impegnata a seguire “l’ulteriore sviluppo della legge, già votata lo scorso anno, sulle eliminazioni delle barriere architettoniche e tutto ciò che riguarda le leggi a favore di chi è in condizioni di minorità”.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,968FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x