Bellucci (FdI): “Da Gorillas condotta vergognosa, lavoratori non sono pedine”

“I licenziamenti in massa e senza preavviso attuati da Gorillas, startup tedesca della spesa a domicilio, sono un atto vergognoso, irrispettoso di qualsiasi criterio di responsabilità sociale d’impresa. Una condotta ingiustificabile dopo un biennio – grazie all’emergenza pandemica – fatto di crescita esponenziale del fatturato e del valore della startup la quale ha raggiunto i 3 miliardi. A rendere tutto ancora più paradossale è il metodo utilizzato con molti dipendenti che dichiarano di essere stati avvisati tramite posta elettronica. Quanto fatto dall’azienda è gravissimo, i lavoratori – molti giovanissimi – non sono pedine da muovere sul piano di gioco del profitto più spregiudicato. La Gig economy, tanto decantata quanto protetta da critiche, deve fare un esame di coscienza e in questo il legislatore è in dovere di porsi in modo costruttivo per far sì che al progresso tecnologico non corrisponda un regresso in materia di tutela dei lavoratori. Il capitale umano non è una semplice voce in bilancio da depennare per fare margine da mostrare agli azionisti così come la sostenibilità non è solo ambientale, ma anche sociale.”
Lo dichiara Maria Teresa Bellucci, deputato  capogruppo in commissione Affari sociali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,908FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati