Benessere animale, Ciaburro (FdI): Italia non gioca al ribasso sui diritti

“La discussione in Aula sul Parere della bozza di Regolamento UE sul benessere animale di cani e gatti ha raggiunto livelli incomprensibili. L'Italia è tra le Nazioni europee col quadro normativo più solido a tutela di questi animali, con disposizioni che in certi casi assumono anche la funzione di modello a livello europeo. La proposta di Regolamento avanzata dalla Commissione, al netto di premesse condivisibili, nulla fa per darvi attuazione, propone profili di tutela inferiori rispetto a quelli italiani, opera con deleghe confuse e vaghe e rappresenta un ostacolo e non un passo in avanti nella tutela del benessere animale. Questi profili tecnici sono stati rilevati anche dalla FNOVI, la Federazione degli ordini veterinari, e sulla base di questi profili tecnici la XIV Commissione affari UE della ha emanato un parere motivato, di rigetto del testo del provvedimento tal-quale, perché con questi temi non possiamo permetterci di scherzare. Con grande dispiacere i colleghi del Movimento 5 Stelle hanno trasformato un'opportunità di fare del bene, in modo trasversale, in una polemica sterile, proponendo di accogliere un testo pessimo sulla base delle sue premesse, solo per amor di propaganda. Se invece di giocare al comizio lavorassero in modo oggettivo, forse oggi saremmo riusciti a scrivere una pagina veramente positiva sul fronte del benessere animale.”

Così il deputato di Fratelli d'Italia Monica Ciaburro.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x