Berlato (FdI-ECR): “Molti dei nostri anziani sono completamente abbandonati a loro stessi”

Secondo la fotografia restituitaci dall’, 2,7 milioni di anziani presentano gravi difficoltà motorie, comorbilità e compromissioni dell’autonomia nelle attività quotidiane di cura della persona. Tra questi 1,2 milioni non possono contare su un aiuto adeguato. Non è giustificabile una società che considera l’anziano come un peso fastidioso. I nostri nonni e le nostre nonne sono uno scrigno prezioso al quale le generazioni possono attingere per arricchirsi di esperienza, di saggezza e di tutto quel patrimonio di conoscenze che si acquisiscono con il susseguirsi delle primavere. Quando un anziano muore è come se andasse a un’intera biblioteca, composta di infiniti libri le cui pagine sono state scritte con la pazienza di chi, accettando le cose brutte della , le utilizza per assaporare ancora meglio quelle belle che costellano la nostra memoria. Se è vero come è vero che la salute, come le persone care, si apprezzano solo quando ci vengono a mancare, è nostro compito aiutare i nostri anziani, prima che l’ distrugga la biblioteca.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,221FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x