Bolkestein: De Toma (), dissidi interni a 5 Stelle penalizzano intero settore

“Un argomento così importante e delicato come quello degli ambulanti non può essere strumentalizzato per risolvere i dissidi interni di un Movimento, come quello dei Cinque Stelle, che oramai non si regge più in piedi.”
É quanto dichiara il deputato di Fratelli d’Italia Massimiliano De Toma.
“Nel Decreto Rilancio – prosegue De Toma – erano state fornite dal Ministero dello Sviluppo Economico alle Regioni tutte le linee guida per il rinnovo automatico delle concessioni degli ambulanti. È evidente che l’amministrazione capitolina non sia stata in grado di applicare quanto previsto dalla legge nazionale. Le giravolte del sindaco Raggi di mettere a bando le licenze, contrariamente a quanto stabilito dal Governo centrale, oltre che innescare una serie di ricorsi amministrativi, rischiano di compromettere seriamente un settore che giova all’economia reale dell’intera nazione. L’emendamento votato al Senato la scorsa notte sul Decreto sostegni è stato convintamente sottoscritto dal gruppo di Fratelli d’Italia, pertanto auspico un intervento da parte del ministro Giorgetti su una questione di tale rilievo poiché le inefficienze del M5S non possono gravare sull’intera categoria. Inviterei la senatrice Lupo a fare un ripasso generale sulla questione, in quanto l’uscita dalla direttiva Bolkestein è stata fortemente voluta dal Movimento con la legge di bilancio votata il 30 dicembre 2018, per cui la materia non è affatto sconosciuta”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,590FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x