Bolkestein. Fratelli d’Italia: “Basta incertezze per ambulanti e balneari, serve una riforma”

“Dopo anni di battaglie contro la direttiva Bolkestein, è inspiegabile l’ennesimo dietrofront da parte del governo Draghi. Ambulanti e balneari sono lavoratori messi gravemente in ginocchio dalla crisi economica provocata dalla pandemia, non è più tollerabile che siano costretti a vivere con queste incertezze e con lo spettro della Bolkestein.
Una direttiva, peraltro, da sempre contestata nel merito da molti settori economici. Una imposizione dirigista che rischia di svendere agli stranieri le nostre spiagge e concessioni. Noi non ci stiamo!” dichiarano Francesco Torselli e Vittorio Fantozzi, rispettivamente capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale e consigliere regionale nonché componente della II Commissione.

“Pensiamo agli ambulanti fiorentini, per esempio, che hanno dovuto fare ingenti investimenti per mettersi a norma secondo le disposizioni del Comune! Stesso discorso vale per i balneari che offrono importanti servizi, attraendo turisti da ogni parte del mondo e dando a migliaia di lavoratori stagionali e non. I loro sforzi non possono essere vanificati con un colpo di penna. Il settore ha bisogno di una riforma seria, basta con i ‘tira e molla’” concludono Torselli e Fantozzi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,396FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati