Brucellosi, Cerreto e Cangiano (FdI): nella prossima finanziaria un fondo di ristoro di 2 milioni di euro per gli allevatori

Il comparto bufalino con le conseguenze collegate alla brucellosi è stato sempre all’attenzione del Coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia di Caserta, che a tutti i livelli istituzionali si è battuto a strenua difesa del settore come dimostrano le varie iniziative intraprese in Regione Campania dal consigliere Piscitelli e in Senato dalla senatrice Petrenga. I deputati Cerreto e Cangiano sono cofirmatari dell’emendamento inserito nella prossima finanziaria che prevede un fondo di ristoro di 2 milioni di euro per le aziende bufaline che hanno subito l’abbattimento degli animali. Il fondo è necessario sia per il ripopolamento degli allevamenti e sia per dare impulso ad un indotto economico fortemente danneggiato. ” È un primo passo – hanno dichiarato Cerreto e Cangiano ed è la dimostrazione tangibile che il governo è vicino agli allevatori della Campania. Sappiamo che il danno subito è notevole e non ci fermeremo qui perché siamo altrettanto consapevoli di dover anche operare per correggere le patologie ed i ritardi presenti nell’attuale piano di eradicazione della Regione Campania. La questione essendo di carattere ordinamentale non è trattabile in sede di legge di bilancio. Continueremo a sostenere con forza gli allevatori e faremo quanto possibile per dare la giusta linfa a quest’indotto economico che è vera ricchezza per la Campania producendo prodotti che sono apprezzati a livello internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,072FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati