Camorra, Iannone (FdI): la sanità di De Luca facile preda del crimine organizzato, va commissariata

“Quarantotto indagati di cui 36 in carcere, 10 ai domiciliari e due al divieto di dimora in Campania. Sono i numeri dell’inchiesta dei pm di Napoli centrata sul cartello noto come Alleanza di Secondigliano e dei gruppi satelliti che hanno messo le mani sugli appalti della cittadella ospedaliera di Napoli. Si tratta della dimostrazione palese del fallimento di De Luca nella gestione della pubblica campana. Altro che invocare fermezza, il presidente della Regione faccia autocritica perché sotto il suo governo la camorra prospera e l’unica soluzione a breve è il commissariamento”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Antonio Iannone, capogruppo  in commissione Antimafia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,407FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati